Izia di Sisley: fiaba contemporanea, racconto per immagini di un profumo che lascia il segno

In occasione dell’evento di lancio del profumo Izia di Sisley Paris sono stata rapita vivamente dal racconto affascinante che si cela dietro a questa fragranza, miscela di suggestioni, memorie, percorso sensoriale a 360 gradi.

Una fiaba contemporanea che ha per protagonisti un giardino, una rosa unica e cinque donne, un racconto per immagini che si dispiegano passo per passo fino a sfociare nel pieno godimento della fragranza.

20170202_135315

Izia è un profumo intimo, vivace, frizzante, persistente, un jus moderno e sorprendente.

Izia che si pronuncia « Ijia » corrisponde al diminutivo, in polacco, del nome Isabelle in onore di Isabelle d’Ornano, fondatrice del marchio Sisley Paris.

Izia, intimità di un ricordo:

Izia è una fragranza che nasce dal ricordo di una passeggiata nel giardino di una casa nel cuore del Berry, non lontana dal castello di George Sand, un’oasi di pace che Isabelle d’Ornano aveva impreziosito di alberi, cedri, ortensie, caprifoglio, glicine e sculture.

Quando Isabelle creò questo giardino, piantò anche dei roseti senza sapere che un giorno uno di questi avrebbe dato vita a delle note così particolari come quelle di Izia. Queste rose, che gli alberi proteggono dal vento, esprimono la loro unicità nell’attimo in cui vengono colte.

izia giardino.png

Fresche, indomabili e uniche come la rosa del Piccolo Principe, queste rose sprigionano il loro profumo nelle prime ore del mattino e riempiono a lungo l’aria con una freschezza esperidata. Isabelle d’Ornano ama vederle sfiorire in un vaso, una teiera o una vecchia caraffa, ama avvolgerle in carta di giornale umida, per lasciarle poi sbocciare nell’appartamento parigino o offrirle come incantevole regalo.

I petali carnosi e voluttuosi si aprono uno a uno per rivelare un cuore dal colore dorato.

Da queste rose che fioriscono solo nei primi giorni di maggio, Izia cattura in un bouquet l’essenziale, il loro profumo.

izia rose.png

 

Izia, creazione di cinque donne:

Izia racconta una storia che attraversa molte generazioni di donne, cinque donne unite da un legame olfattivo irriducibile.

Insieme a Isabelle d’Ornano, Amandine Clerc-Marie, Christine d’Ornano, Quentin Jones e Sonia hanno composto Izia come se fosse un quadro che si sviluppa grazie a una combinazione di differenti talenti ma uguali affinità.

Izia racconta l’incontro di un bouquet e di una donna a Parigi nel mese di maggio. Un bouquet che Isabelle d’Ornanoha inviato ad Amandine Clerc-Marie chiedendole di ricreare esattamente quel profumo inconfondibile,  afferrando l’aroma di ogni suo petalo. Amandine Clerc-Marie le ha lasciate sfiorire in casa e giorno dopo giorno ha interpretato le suggestioni della memoria, ogni sfumatura evocativa, fino alla creazione di un profumo contemporaneo.

Isabelle d’Ornano e Amandine Clerc-Marie

Christine d’Ornano, figlia di Isabelle e appassionata di arte moderna, ha affidato all’amica e artista inglese, Quentin Jones, il compito di promuovere Izia con una comunicazione pubblicitaria prima con visual, poi con un film.

Per Izia, Quentin Jones ha armonizzato il romanticismo delle rose con un brillante design di patchwork dove la tipografia della street art si fonde in modo natutale con il grafismo surrealista.

                                              Christine d’Ornano e Quentin Jones

Pronipote di Isabelle d’Ornano, Sonia presta il suo volto per Izia posando con disinvoltura e ingenuità e con un fascino discreto e contemporaneo.

La bellezza botticelliana di Sonia emerge in un cerchio sospeso color oro con la scritta “Love my rose”.

La figura di Sonia rappresenta quasi la chiusura del cerchio da cui questo racconto ha avuto inizio, infatti i suoi avi erano proprietari del castello nel sud della Polonia, il cui roseto Isabelle d’Ornano amava tanto da volerlo ricreare nella sua dimora  in Francia.

izia sonia.png

                                                                              Sonia

 

Le note olfattive:

Le note di testa sono molto sofisticate.

Il Bergamotto Bianco di Calabria, con tocchi di fresia e tè, svela la luminosità e la leggerezza che le aldeidi rafforzano. Il Pepe Rosa dai toni agrumati e frizzanti sottolinea delicatamente la vivacità del bergamotto. Rivela un cuore floreale agrumato, con note fresche di pera, esaltato da un soffio trasparente di petali di Gelsomino fresco, Peonia e Mughetto. L’Angelica verde e vibrante aggiunge una nuance poudré e verde a questo bouquet.

Nella nota di fondo, l’accordo rosa d’Ornano è sostenuto dal muschio avvolgente e poudré che lascia presagire un’indimenticabile scia femminile. Il calore boisé del Cedro struttura il profumo e la nota ambrata finale, al tempo stesso maschile e femminile, trascrive una moderna sensualità.

Izia è una fragranza ispirata che si fa notare e ricordare a lungo, interpretazione frizzante e moderna della rosa.

Il flacone, creato dallo scultore polacco Bronislaw Krzysztof,  presenta i colori della rosa e i riflessi dorati in una forma astratta, come due sculture di vetro poggiate una sull’altra.

izia-bottiglia

 

izia-piccolo-principe

 

Allestimento della presentazione del profumo; come non innamorarsene a prima vista?

 

Annunci

19 thoughts on “Izia di Sisley: fiaba contemporanea, racconto per immagini di un profumo che lascia il segno

    1. Hai detto bene: una magia! Anch’io ho trovato incantevole il racconto delle fasi che hanno portato alla creazione del profumo; alla fine del percorso, provandolo, ho trovato conferma di quanto sentito a parole e visto tramite i collage e i video: non è un profumo alla rosa qualunque, è qualcosa di più.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...